Aggiornamento Windows 10: tutte le modalità disponibili

Windows Defender: ecco la protezione antimanomissione
11 Giugno 2019
Eliminare contatti Gmail dalla rubrica Android
14 Giugno 2019

Nel corso di anni, da quando Windows 10 è stato lanciato a luglio 2015, abbiamo dedicato centinaia di articoli al più recente sistema operativo Microsoft.
In questo articolo ci proponiamo di riassumere le principali strategie e metodologie per aggiornare il sistema a Windows 10 o installare una release maggiormente ‘allo stato dell’arte’.

Ricordiamo che a distanza di 6 mesi circa Microsoft rilascia una nuova versione di Windows 10: si tratta di feature update ossia aggiornamenti che non correggono problemi di sicurezza ma, piuttosto, aggiungono nuove funzionalità od ottimizzano il funzionamento della piattaforma.

1) Aggiornare gratuitamente da Windows 7 e Windows 8.1

A gennaio 2020 Microsoft ritirerà il supporto ufficiale per Windows 7: uscendo dal periodo chiamato extended support, il fortunato sistema operativo non riceverà più alcun aggiornamento di sicurezza, in nessuna delle sue edizioni: Windows 7, fine del supporto a inizio 2020: cosa fare.
Ad oggi Microsoft permette ancora – seppur in via ufficiosa – di effettuare l’aggiornamento a Windows 10 gratuito.

La procedura da seguire è illustrata nell’articolo Windows 10 gratis si può, ecco come fare e prevede l’utilizzo dei software gratuiti Assistente aggiornamento Windows 10 oppure Media Creation Tool entrambi scaricabili da questa pagina Microsoft.