Come imporre l'utilizzo di una sola applicazione all'avvio di Windows 10

Windows 10, WiFi non dispone di una configurazione IP valida: come risolvere
12 Giugno 2019
Clona telefono: le strategie per copiare i dati da un dispositivo all'altro
15 Giugno 2019

Non è una prerogativa di Windows 10: la funzionalità Accesso assegnato esisteva anche in Windows 8.1. Vediamo comunque a cosa serve e come configurarla nel più recente sistema operativo Microsoft.

Iniziamo col dire che in alcuni contesti potrebbe essere utile bloccare l’accesso a Windows 10 facendo in modo che un utente possa avviare, tramite un apposito account, una sola applicazione preconfigurata. La funzionalità Accesso assegnato fa proprio questo e consente agli utenti di caricare e utilizzare un unico programma.

Per procedere in tal senso, è sufficiente seguire alcuni semplici passaggi. È bene però non gettarsi subito ‘a pesce’ sulla configurazione di un chiosco multimediale, possibile dalla schermata Gestisci il tuo account in quanto come applicazione sulla quale bloccare l’utente non se ne potrà scegliere una liberamente ma dovrà essere scelta dall’elenco di quelle UWP (Microsoft Store).

1) Avviare Windows 10 da un account amministratore e installare il programma che deve essere utilizzato anche dall’account sul quale si è in procinto di impostare la restrizione.
Durante l’installazione, nel caso in cui fosse esplicitamente richiesto, selezionare l’opzione che permette di rendere disponibile il programma per tutti gli utenti presenti sul sistema.

2) Digitare Gestisci il tuo account nella casella di ricerca di Windows 10 quindi scegliere Famiglia e altri utenti dalla colonna di sinistra.

3) Cliccare su Accesso assegnato immediatamente sotto la voce Configura chiosco multimediale.

4) Premere il pulsante Inizia quindi specificare il nome da assegnare al nuovo account limitato.

5) Nella schermata seguente, Windows 10 chiederà quale applicazione dovrà essere utilizzabile dall’utente.