Registro di sistema: come monitorare le modifiche in tempo reale

Windows 10, WiFi non dispone di una configurazione IP valida: come risolvere
12 Giugno 2019
Clona telefono: le strategie per copiare i dati da un dispositivo all'altro
15 Giugno 2019

Gran parte delle impostazioni di Windows vengono conservate nel registro di sistema, un componente di base del sistema operativo Microsoft che è stato introdotto addirittura i tempi di Windows 3.x (si parla del 1989-1990) e il cui utilizzo resta ancora ai giorni nostri.

L’editor del registro di sistema è lo strumento che rende semplici gli interventi sulle chiavi e sui valori. Nell’articolo Regedit e registro di sistema: guida agli aspetti più utili abbiamo visto come aprire il registro di sistema e analizzato la sua struttura.

Per modificare il registro o meglio aggiungere, eliminare e cambiare i valori in esso contenuto (alterando così, anche in maniera profonda) il comportamento di Windows è possibile agire manualmente ricorrendo all’utilità Regedit, usare reg da prompt dei comandi aperto con i diritti di amministratore oppure PowerShell.